Itinerari per gruppi

- da 10 persone -

Itinerari nel cuore della città

Palermo, una città che ha una storia millenaria alle spalle, ha da offrire una varietà culturale inimmaginabile: dalle vestigia dell'antichità alla street art, dalla devozione popolare alla tradizione pasticcera, dallo street food ai mercati storici. Ma, al di là delle attrattive tradizionali, Palermo ha da offrire sorprese inaspettate che non sono solo i luoghi, ma anche la sua anima, i suoi abitanti e la loro cordialità, le bancarelle dei mercati storici dove coesistono pacificamente venditori locali e stranieri, volontari impegnati in attività di volontariato in favore dei minori, gente che lotta contro la criminalità organizzata, impegnata in vari movimenti contro la mafia. A seguire trovate gli Itinerari che potete prenotare, ma siamo a vostra disposizione per definire insieme a voi programmi di itinerari speciali rispondenti a vostre esigenze specifiche.

Dal Palazzo dei Normanni alla Zisa attraversando Danisinni

Nel 2015 l’Unesco ha riconosciuto il Palazzo dei Normanni  e il palazzo della Zisa come Patrimonio dell’Umanità. Si tratta rispettivamente del centro del potere dei sovrani normanni che nel...
Scopri

“Triste il paese che ha ancora bisogno di eroi” – Bertolt Brecht

Passeggiando per il centro storico di Palermo cercheremo di conoscere e comprendere le figure eroiche dei due magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che nel 1992 furono uccisi a Palermo a...
Scopri

Palermo capitale della cultura 2018: il fenomeno migratorio ieri ed oggi.

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha riconosciuto Palermo come “Capitale della Cultura per il 2018”, motivando la sua scelta con la ricchezza e la varietà...
Scopri

L’estorsione a Palermo dalla Belle Epoque ad oggi

Quando, nella seconda metà del XIX secolo, la Sicilia entra a far parte del Regno d’Italia, i contadini siciliani, delusi nelle aspettative relative alla distribuzione delle terre, si trovarono...
Scopri

Itinerari fuori porta

La piana su cui si estende Palermo è delimitata verso il mare da due monti: il Monte Pellegrino a nord e il Monte Grifone a sud-est. I due rilievi, posti uno di fronte all'altro, hanno in comune il carattere della sacralità: il primo, sede di un antico culto di una divinità pagana è oggi consacrato a S. Rosalia, patrona di Palermo, che qui si rifugiò per dedicarsi alla vita eremitica; il Monte Grifone venne invece prescelto da San Benedetto il Moro, primo santo di colore della chiesa cattolica e compatrono di Palermo. Da entrambe le montagne si gode la vista della città e del mare ed entrambe custodiscono luoghi ricchi di storia e di tradizioni. Sul fronte interno si erge il Monte Caputo, dove nel 1174 il re normanno Guglielmo II fondò Monreale, la sua nuova residenza. Grazie alla grandiosa cattedrale la cittadina nel 2015 è stata dichiarata dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. A seguire trovate gli Itinerari che potete prenotare, ma siamo a vostra disposizione per definire insieme a voi programmi di itinerari speciali rispondenti a vostre esigenze specifiche.

Monreale e il monte Caputo

Nel 1174 il re normanno Guglielmo II trasferì la propria residenza dal Palazzo Reale di Palermo sul pendio del Monte Caputo, alcuni chilometri fuori dalle mura della capitale del regno, fondando...
Scopri

Il Parco della Favorita

Nel 1995 la Regione Siciliana ha istituito la Riserva Naturale Orientata del Monte Pellegrino e del Parco della Favorita. Le ragioni di questo riconoscimento sono molteplici: sopravvivono qui piante...
Scopri

Luci ed ombre ai piedi del Monte Grifone

Il Monte Grifone, uno dei monti che cingono il capoluogo siciliano, chiude a sud-est la cosiddetta Conca d’Oro. Su uno dei suoi pendii è aggrappato lo storico convento di S. Maria di Gesù,...
Scopri